amielìnico

termine che definisce l'assone della cellula nervosa rivestito da un unico strato di mielina, caratterizzato da bassa velocità di conduzione dell'impulso nervoso.