anasarca

presenza abnorme di trasudati nei tessuti e nelle cavità sierose (pleura, pericardio ecc.) di tutto il corpo, in occasione di grave insufficienza renale, di scompenso cardiocircolatorio, di cirrosi epatica e di stati cachettici (vedi anche edema).