Questo sito contribuisce alla audience di

Agazzari, Agostino

compositore e teorico italiano (Siena 1578-1640). Studiò nella città natale, poi si trasferì a Roma, dove dal 1602 al 1606 circa fu praefectus musicae presso il Collegio Germanico Ungarico. Nel 1607 rientrò a Siena per ricoprire la carica di organista del duomo. Fece parte dell'Accademia degli Intronati. La sua produzione comprende il dramma pastorale Eumelio (Roma, 1606); 13 libri di mottetti da 1 a 8 voci e basso continuo; 3 libri di salmi a 3, 5 e 8 voci; 4 messe a 4, 5 e 8 voci e numerose altre composizioni religiose e profane che denotano la sua adesione al nuovo stile monodico e concertante. È inoltre autore di due scritti teorici, il primo dei quali, Del sonare sopra 'l basso con tutti li Stromenti e dell'uso loro nel Conserto (Siena, 1607), contiene preziose informazioni sulla prassi del basso continuo.

Media


Non sono presenti media correlati