Questo sito contribuisce alla audience di

Albizzi

famiglia fiorentina il cui capostipite sarebbe un Raimondino, tedesco, venuto in Italia alla fine del sec. XII e stabilitosi ad Arezzo, donde i suoi discendenti sarebbero passati poi a Firenze. Gli Albizzi, ricchi mercanti di lana e capi di parte dei guelfi neri, ricoprirono molto spesso, soprattutto nel sec. XIV, le massime cariche cittadine. Furono banditi allo scoppiare del tumulto dei Ciompi (1378) e tornarono poi a dominare la vita politica di Firenze con Maso, dal 1393 gonfaloniere di giustizia, cui successe il figlio Rinaldo nel 1417.

Media


Non sono presenti media correlati