Questo sito contribuisce alla audience di

Aràngio Rùiz, Vladimiro

filosofo italiano (Napoli 1887-Firenze 1952). Figlio di Gaetano, fu professore alla Scuola Normale Superiore di Pisa e all'Università di Firenze. D'ispirazione crociana e gentiliana, intese la filosofia come ricerca mai esaurita dell'irraggiungibile unità di teoria e prassi. Tra le opere: Conoscenza e moralità (1922), Arte e filosofia (1935), Introduzione all'attualismo (postuma, 1954).