Questo sito contribuisce alla audience di

Astrada, Carlos

filosofo argentino (Córdoba 1894-Buenos Aires 1970). Allievo di Husserl e di Heidegger, ispira la sua filosofia particolarmente all'esistenzialismo heideggeriano, di cui sviluppa le implicanze etiche, nello sforzo di fondare un “umanesimo della libertà”, in cui l'uomo possa riscattarsi e affermarsi. Opere: Idealismo fenomenológico y metafísica existencial (1936), La ética formal y los valores (1938), La revolución existencialista (1953), Nietzsche y la crisis del iracionalismo (1961), La doble faz de la dialectica (1962), Ensayos filosòficos (1963).

Collegamenti