Questo sito contribuisce alla audience di

Baiardi

famiglia di Parma che ha avuto tra i suoi esponenti letterati, ecclesiastici e giuristi. § Gilberto (sec. XIV) fu un buon grammatico, apprezzato anche dal Petrarca che gli affidò l'educazione del figlio Giovanni. § Andrea (m. Parma 1511), letterato, scrisse un canzoniere nel quale è ravvisabile l'imitazione del canone petrarchesco, e il Philogine (Libro d'arme e d'amore), un poema di quindicimila versi in ottava rima. § Giambattista (1530-1600), governatore d'Abruzzo, ebbe fama di giurista. § Ottavio Antonio (Parma 1694-Roma 1764), ecclesiastico, ebbe fama di grande dotto; avviò monumentali studi di varia erudizione, ma senza portarli a termine. Fu governatore di Narni e di Benevento, dove fece reprimere una sommossa nel 1741.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti