Questo sito contribuisce alla audience di

Baluze, Étienne

storico francese (Tulle 1630-Parigi 1718). Studioso di storia ecclesiastica e di diritto canonico, fu segretario dei vescovi de Marca (dal 1654 al 1662) e de la Motte (dal 1662 al 1667). Ebbe dal Colbert la direzione della sua biblioteca che amministrò per 33 anni e nel 1670 fu nominato professore di diritto canonico al Collegio reale. Nel 1708 pubblicò l'Histoire généalogique de la maison d'Auvergne, ma, avendo utilizzato in buona fede dei documenti falsificati dal Du Bar, fu esiliato da Luigi XIV, perché sembrava sostenesse le pretese della casa d'Auvergne al trono di Francia. Amnistiato nel 1713, morì pochi anni dopo in grande povertà. Al Baluze si deve l'edizione di un gran numero di fonti storiche: dai Capitularia regum Francorum ai Concilia Galliae Narbonensis, dalle Vitae paparum Avinionensium ai numerosissimi altri testi e documenti storici da lui editi nei Miscellaneorum libri.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti