Questo sito contribuisce alla audience di

Banco di San Giórgio

antico banco pubblico di Genova che trova origine nella Casa di San Giorgio o, più propriamente, Società delle compere e dei banchi di San Giorgio fondata nel 1407 dal consorzio dei portatori dei titoli del debito pubblico genovese per l'amministrazione appunto del debito pubblico. La Casa, cui furono affidati sia la gestione delle imposte sia, in garanzia del pagamento degli interessi e del rimborso del capitale, il governo dei possedimenti coloniali della Repubblica Genovese, ottenne nel 1408 l'autorizzazione a esercitare anche l'attività bancaria. Nel 1444 tale attività fu sospesa e solo nel 1586 il Banco di San Giorgio riprese a svolgere operazioni di deposito e giro per conto dei privati emettendo, a fronte dei depositi, speciali titoli trasferibili considerati precursori dei biglietti di banca. Il banco fu soppresso nel 1816.

Media


Non sono presenti media correlati