Questo sito contribuisce alla audience di

Bardají o Bardaxí y Azara, Eusebio

diplomatico e uomo politico spagnolo (Graus 1776-Huete 1842). Diplomatico di idee liberali, rese buoni servigi al suo Paese come inviato a Vienna, in Russia e, più tardi (1814), a Torino. Fu inoltre segretario delle Cortes liberali di Cadice (1812), ministro durante il triennio costituzionale (1821) e di nuovo per breve tempo (18 agosto-16 dicembre) nel 1837. Lasciò alcune opere di storia, fra cui una Historia del condado de Lucă.

Media


Non sono presenti media correlati