Questo sito contribuisce alla audience di

Bióndi, Pompèo

giurista italiano (Firenze 1902-1966). Insegnò diritto processuale civile a Macerata, Modena, Parma e dottrina generale dello Stato a Firenze. Fra i suoi scritti si ricordano: Teoria generale della discrezionalità (1934), La perizia giuridica (1935), Studi sul potere (1965).

Media


Non sono presenti media correlati