Questo sito contribuisce alla audience di

Bianchi, Andriòlo o Andreòlo de'-

scultore e orafo lombardo (attivo a Bergamo alla fine del sec. XIV). Il suo nome è riportato nei documenti di pagamento relativi all'esecuzione nel 1392 della croce processionale d'argento dorato conservata nel tesoro di S. Maria Maggiore in Bergamo, croce ritenuta un capolavoro dell'oreficeria gotica italiana. Gli viene anche attribuito il portale settentrionale di S. Maria Maggiore a Bergamo.

Media


Non sono presenti media correlati