Questo sito contribuisce alla audience di

Arte e architettura

Il bisogno di costruire semplici ripari da parte dell'uomo preistorico si è poi sviluppato nel desiderio di costruire qualcosa che, oltre a essere funzionale, fosse anche bello. Il progresso ha poi consentito di utilizzare nuovi materiali e di creare strutture veramente ardite.

Nato genericamente come abilità nel fare le cose, il concetto di arte si è sviluppato nel tempo: dall'arte greca con i suoi canoni di bellezza ben precisi al bello fine a se stesso, tipico del Settecento, si è arrivati poi al Novecento dove l'arte comprende anche l'oggetto di design industriale o l'edificio ultramoderno.

Attraverso gli scavi archeologici e lo studio dei più antichi manufatti gli studiosi cercano di capire come si è sviluppata l'arte a partire dalla preistoria: tra incisioni rupestri, asce, utensili, monete, vasi, anfore, statue, templi, dimore semplici e patrizie, affreschi, mosaici e molto altro il passato ritorna in tutto il suo splendore.

È l'insieme di quelle arti dette minori, forse meno conosciute e appariscenti, che interessano soprattutto mobili, arredi, oggetti d'arte applicata con speciale intenzione "estetica". Ma l'arte con la "A" maiuscola, spesso, è nata proprio dall'artigianato. E l'abilità nel decorare gli oggetti ha, in molte occasioni, generato delle vere opere d'arte. Basti pensare alla famosa saliera di Benvenuto Cellini.

Dalle prime realizzazioni dell'ingegneria inglese e francese, come il Royal Pavillon di Brighton, a Gropius e la Bauhaus di Weimar, prima vera scuola di disegno industriale; dalle "macchine inutili" di Bruno Munari, fino agli oggetti d'arte prodotti in serie: come conferire forme artistiche agli oggetti d'uso di produzione industriale.

La fotografia come arte è stata dapprima avversata e considerata il rifugio dei pittori mancati, ma agli inizi del XX secolo venne riconosciuta come la forma di un nuovo linguaggio espressivo. I dagherrotipi di Daguerre, i documenti di guerra di Robert Capa e Margaret Bourke-White, l'arte di Man Ray e Richard Avedon.

Dal disegno ai cartoni animati, l'illustrazione è l'arte di accompagnare i testi alle immagini. I grandi disegnatori americani (Disney, Hanna e Barbera) con le loro creature; le matite italiane più geniali (Bonelli, Crepax, Altan) e i loro personaggi.

La moda, l'industria più economicamente vincente e "di moda" dei nostri giorni: dal perizoma agli show room dei grandi stilisti come Valentino e Armani, quando il vestire e la scelta dell'abbigliamento diventano un fatto di costume, simbolo e caratterizzazione della vita sociale e culturale di una collettività.

I luoghi che raccolgono, catalogano e conservano l'arte prodotta nel corso dei secoli, e gli uomini che l'hanno favorita e protetta. Sir Henry Tate, la collezione Thyssen-Bornemisza, gli Uffizi, il Louvre.

Senza escludere le decorazioni parietali dell'antico Egitto, degli Etruschi e di Roma, si può parlare ufficialmente di pittura solo a partire dal Medioevo, con i primi dipinti su tavola. Oggi si dipinge sui supporti più disparati, utilizzando le tecniche più diverse.

È l'arte antichissima di scolpire materiali duri, come il marmo, la pietra, il legno, ricavando delle forme. Ma scolpendo, è l'artista che dà forma al proprio pensiero, oppure l'artista ha solamente il compito di tirar fuori dalla materia (come sosteneva Michelangelo) quello che essa nasconde?

    Divertiti con i quiz di Sapere.it!

    Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

    Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

    Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

    Ultimi termini cercati

    loading

    Sapere consiglia...

    Sapere.it è anche su Facebook!

    Entra a far parte anche tu della nostra community!

    DeAbyDay.tv

    Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!