Questo sito contribuisce alla audience di

Billi, Antònio

ricco mercante fiorentino (prima metà del sec. XVI). Gli viene attribuito il Libro di Antonio Billi (ca. 1481-1530), di cui forse fu soltanto possessore. Il testo (probabilmente di autori vari) fu la fonte principale del Vasari per il periodo che va da Cimabue al Quattrocento.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti