Questo sito contribuisce alla audience di

Boabdìl

(corruzione spagnola di Muḥammad AbūʽAbd Allāh). Nome con cui era designato in Spagna il re di Granada Muḥammad XI (m. Fès 1538), della dinastia dei Nasridi; con lui finirono il Regno di Granada e il dominio arabo in Spagna. Figlio di ʽAlī Abū al-Ḥasan, si ribellò al padre nel 1482 e occupò Granada. Catturato dagli Spagnoli in battaglia (1483), con l'aiuto di questi attaccò nella stessa Granada (1486) lo zio Muḥammad XII az-Zaghall, salito al trono l'anno prima. Dopo aver lottato a lungo con costui, decise infine di difendere la città contro gli Spagnoli, ma si dovette arrendere per fame (2 gennaio 1492). Ritiratosi a Fès, vi morì forse nel 1538.

Spada di Boabdìl

Spada del sec. XV conservata a Madrid (Museo Arquelogico Nacional), capolavoro dell'arte orafa moresca sia dal punto di vista formale sia da quello tecnico (in quanto compendia praticamente tutte le tecniche allora note). Decorata con motivi ornamentali e geometrici, la filigrana, mirabile negli effetti di superficie, è impreziosita da smalti, piccole gemme e perline.

Media


Non sono presenti media correlati