Questo sito contribuisce alla audience di

Boilly, Louis Léopold

pittore, incisore e litografo francese (La Bassée 1761-Parigi 1845). Figlio di uno scultore in legno, nel 1784 si trasferì a Parigi, dove operò per più di sessant'anni come pittore e, dal 1817, anche come litografo. Suoi soggetti preferiti sono i ritratti e le scene di vita quotidiana, che documentano usi e costumi del suo tempo (Lo studio di Isabella, L'entrata gratuita all'Ambigu; Parigi, Louvre). La sua produzione fu enorme: ca. 5000 ritratti e 500 scene di genere.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti