Questo sito contribuisce alla audience di

Brancàccio

antica e nobile famiglia napoletana le cui prime notizie sicure risalgono al sec. X. Divisasi nel sec. XV in due rami, quello dei Brancaccio Glivoli (o Dogliuoli o delle Branche Asciutte) estintosi nel sec. XVII e quello dei Brancaccio Imbriachi che diede a sua volta origine ai rami di Ruffano e di Triggiano, annovera molti condottieri ed ecclesiastici famosi. Tra di essi si ricordano: Nicola (m. 1412), arcivescovo di Cosenza e di Bari, cardinale; Rinaldo (m. 1427), cardinale (1385) e vescovo, che ebbe gran parte nello Scisma d'Occidente; Lelio, marchese di Montesilvano; Francesco Maria,cardinale; Tiberio (1599-1647), coinvolto nell'insurrezione di Masaniello, successivamente ufficiale dell'esercito spagnolo nella guerra dei Trent'anni e infine capitano generale della cavalleria catalana.

Media


Non sono presenti media correlati