Questo sito contribuisce alla audience di

Bronzétti, Pìlade

patriota italiano (Mantova 1832-Castelmorrone 1860). Combattente come il fratello Narciso nella prima guerra d'indipendenza e nella difesa di Roma, nel 1853 tentò di partecipare al moto mazziniano della Lunigiana, ma fu arrestato e minacciato di deportazione. Volontario nella guerra del 1859 e nella spedizione Cosenza in soccorso di Garibaldi (1860), cadde al Volturno.

Media


Non sono presenti media correlati