Questo sito contribuisce alla audience di

Brunétti, Vincènzo

uomo politico (Bologna 1761-1839). Ministro di polizia (1798) e membro del Direttorio della Repubblica Cisalpina, partecipò ai Comizi di Lione come membro del corpo legislativo della Repubblica Italiana e fu successivamente prefetto dei dipartimenti del Serio (1802), del Rubicone (1804) e dell'Adige (1805). Dal 1805 fu addetto alla sezione distaccata a Parigi del Ministero degli Esteri del Regno Italico e dal 1811 al 1825 ebbe la direzione generale del censo a Milano.

Media


Non sono presenti media correlati