Questo sito contribuisce alla audience di

Buhl, Vilhelm

uomo politico danese (Fredericia 1881-Copenaghen 1954). Come esponente del Partito socialdemocratico, nel 1932 fu eletto al Senato e nel 1937 divenne ministro delle Finanze. Nel 1942 fu presidente del Consiglio; ma già nel settembre dello stesso anno fu costretto dai Tedeschi a presentare le dimissioni. Negli anni dell'occupazione fu il personaggio più importante fra i politici dell'opposizione per poi assumere la carica di presidente del Ministero di Liberazione (maggio-novembre 1945).

Media


Non sono presenti media correlati