Questo sito contribuisce alla audience di

Césca, Giovanni

filosofo e pedagogista italiano (Trieste 1858-Messina 1908). Professore nell'Università di Messina, autore de La religione morale dell'umanità (1902), sulla base del pensiero di Kant sviluppò una teoria limitativa della pretesa supremazia della scienza. Ridusse la religione alla morale e la morale alla pura fattualità. Nel suo pensiero è implicita una concezione pedagogica che vede nel processo di sviluppo del pensiero critico l'essenza stessa dell'educazione.

Collegamenti