Questo sito contribuisce alla audience di

Calà Ullòa, Piètro

uomo politico italiano (Napoli 1802-1879). Letterato e giornalista, studioso di storia, penalista famoso e alto magistrato per circa venticinque anni, fu primo ministro dello spodestato Francesco II durante il suo esilio (1861-70), invano tentando di mitigarne l'indirizzo conservatore e retrivo. Lasciò memorie solo parzialmente pubblicate in Un re in esilio (postume, 1928).

Collegamenti