Questo sito contribuisce alla audience di

Calvo Sotelo, José

uomo politico spagnolo (Tuy 1893-Madrid 1936). Giurista ed economista, deputato conservatore dal 1919, collaborò con la dittatura di Primo de Rivera in qualità di ministro delle Finanze (1925-30), creando il monopolio statale del petrolio e il Banco Esterior de España. Durante la Repubblica capeggiò al Parlamento l'opposizione monarchico-conservatrice. Il 13 luglio 1936 fu assassinato da alcune “guardie d'assalto”, che intendevano vendicare un loro ufficiale ucciso da estremisti di destra. La sua tragica fine segnò l'inizio della guerra civile.

Collegamenti