Questo sito contribuisce alla audience di

Capograssi, Giusèppe

giurista italiano (Sulmona 1889-Roma 1956). Nei lunghi anni di insegnamento universitario e nelle sue opere maggiori (L'analisi dell'esperienza comune, 1930; Il problema della scienza del diritto, 1937), rifacendosi al pensiero di Vico, ha svolto la concezione di una filosofia antintellettualistica, volta a comprendere e a spiegare la vita quotidiana degli uomini, colta nei momenti e nei modi in cui appare logicizzata nelle cose stesse. Infatti l'esperienza umana è, per Capograssi, realmente esperienza comune, storia, non in ogni azione particolare, ma solo quando riesce a cogliere nella disorganizzazione apparente delle cose un ordine rigoroso.

Collegamenti