Questo sito contribuisce alla audience di

Castiglióne, Virgìnia Oldoini Veràsis, contéssa di-

nobile toscana (Firenze 1837-Parigi 1899). Moglie del conte Francesco, addetto alla casa di Vittorio Emanuele II, nel 1856, dietro invito del Cavour, si recò a Parigi dove, divenuta amante di Napoleone III, contribuì in qualche misura alla realizzazione dell'alleanza franco-piemontese. Dopo Villafranca (luglio 1859) ruppe i suoi rapporti con l'Imperatore.