Questo sito contribuisce alla audience di

Cavalcabò

famiglia feudale cremonese. Il primo membro di cui abbiamo notizia (1136) è Corrado. Illustre fu Guglielmo (m. 1312), capo di parte guelfa e capitano del popolo, signore di Cremona dal 1307. Giacomo (m. 1322) fu podestà di Milano (1307) e di Parma (1308); impadronitosi della signoria di Cremona (1315) ne fu cacciato dai Milanesi di Galeazzo Visconti. Ugolino fu signore di Cremona dal 1403; capo dei guelfi di Lombardia cercò invano di opporsi ai Visconti con l'aiuto di Firenze. Il nipote Carlo fu ucciso, con i rimanenti membri della famiglia, a Maccastorna nel 1406 dal capitano di ventura Cabrino Fondulo.