Questo sito contribuisce alla audience di

Cavalli, Giovanni

generale di artiglieria italiano (Novara 1808-Torino 1879). Partecipò alle campagne del 1848-49 e del 1859. Promosso generale nel 1860, nel 1865 fu nominato comandante dell'Accademia militare di Torino; fu tre volte deputato e dal 1867 senatore. Geniale inventore, ideò il cannone a retrocarica con chiusura ermetica della culatta, poi universalmente adottato, e le bocche da fuoco rigate che, con l'uso di particolari proiettili cilindro-conici, permettevano maggior gittata, forza d'urto e precisione.