Questo sito contribuisce alla audience di

Chabod, Federico

storico italiano (Aosta 1901-Roma 1960). Fu allievo a Torino di P. Egidi, poi a Firenze di G. Salvemini, quindi a Berlino del Meinecke, infine allievo della Scuola di Storia moderna di Roma diretta da G. Volpe; redattore per la parte storica dell'Enciclopedia Italiana, dal 1934 fu professore di storia moderna nelle università di Perugia (dal 1934), Milano e Roma (dal 1946); direttore dal 1947 dell'Istituto italiano per gli studi storici e della Rivista storica italiana, nel 1955 fu eletto presidente del Comitato internazionale per le scienze storiche. Combattente nella Resistenza (col nome di “Professor Lazzaro”), dopo la Liberazione fu il primo presidente della Regione Valdostana. Si interessò a tutti i campi della storia italiana dalla fine del Medioevo all'età contemporanea con risultati che fanno di lui uno dei maggiori storici contemporanei. Di tutti i suoi studi sono particolarmente notevoli quelli sul Machiavelli, molti dei quali riuniti ora nel volume Scritti sul Machiavelli (1964), sull'età di Carlo V in Italia, in parte riuniti nei tre volumi dal titolo Il ducato di Milano e l'impero di Carlo V (1961 e seg.); sulla Storia della politica estera italiana dal 1870 al 1896 e sulla Storia dell'idea di Europa (1961). Infine, nel campo della metodologia storica, sono fondamentali le sue Lezioni di metodo storico (nuova ed. 1969).

Media


Non sono presenti media correlati