Questo sito contribuisce alla audience di

Chester, conti di-

titolo nobiliare conferito ad alcune famiglie inglesi. Primo conte di Chester fu Gherbod (ca. 1070), cui succedette Hugh di Avranches nel 1071. Successivamente il titolo fu di Ralph de Gernon (m. 1153), combattente nelle guerre civili del tempo, di suo figlio Hugh de Kevelioc (1147-1181), che nel 1173 si schierò contro Enrico II, e del figlio di Hugh de Kevelioc, Ralph de Blundevill (ca. 1172-1232), il più famoso dei conti di Chester: fu creato anche conte di Lincoln (1217) ed è a volte menzionato come duca di Bretagna e conte di Richmond per via del matrimonio con la vedova di Geoffrey di Bretagna. Parteggiò per Giovanni Senzaterra contro i baroni e per Enrico III contro i Francesi; nel 1218 partecipò alla crociata in Terra Santa. Morto senza figli, la contea fu concessa al nipote John lo Scozzese, conte di Huntingdon (ca. 1207-1237), e nel 1246 fu annessa alla corona inglese. Dal 1254 la contea di Chester, concessa al principe Edoardo, poi re Edoardo I, fu sempre del presunto erede della corona inglese, al quale dal 1399 venne concesso anche il titolo di principe di Galles.