Questo sito contribuisce alla audience di

Ciróni, Pièro

patriota e pubblicista italiano (Prato 1819-1862). Volontario nella guerra del 1848, intraprese poi in Toscana un intenso lavoro di propaganda socialista che pagò con più di quattro mesi di carcere (agosto-dicembre 1849) e con l'esilio (luglio 1850). Pubblicista di talento, divulgò le proprie convinzioni socialiste; dall'aprile 1860 diresse il quotidiano democratico L'Unità Italiana, avverso alla politica di Cavour e di Ricasoli.

Collegamenti