Questo sito contribuisce alla audience di

Corinto, Léga di-

lega formata nel 337 a. C. tra Filippo II e gli Stati greci vinti a Cheronea e che ebbe a Corinto la sua capitale federale. Si fondava su un trattato di pace comune, garantiva alle singole poleis autonomia di governo e prevedeva, in vista della guerra contro la Persia, una loro diretta alleanza con il sovrano macedone, cui era affidato il comando delle truppe federali. Questi si assicurava così il controllo sui principali Stati greci e la loro adesione ai suoi programmi di politica estera. Il documento con il testo della pace e dell'alleanza è conservato in una celebre epigrafe (M. N. Tod, A Selection of Greek Historical Inscriptions, Oxford, II, 1948, n. 177).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti