Questo sito contribuisce alla audience di

Corsini, Nèri, marchése di Laiàtico

uomo politico (Firenze 1805-Londra 1859). Ministro degli Esteri e della Guerra ad interim nel gabinetto Ridolfi (1848), favorevole alla partecipazione della Toscana alla I guerra di indipendenza, all'avvento del governo democratico (1849) dovette lasciare la Toscana per aver caldeggiato l'intervento piemontese a Firenze. Rientrato in patria al ritorno del granduca, rifiutò la presidenza del Consiglio, non avendo ottenuto che Leopoldo II abdicasse in favore del figlio primogenito, e fu inviato in missione in Francia e in Inghilterra.

Media


Non sono presenti media correlati