Questo sito contribuisce alla audience di

Delvigne, Henri-Gustave

capitano francese (Amburgo 1798-Tolone 1876). Inventò nel 1827 un fucile rigato ad avancarica, caratterizzato da una particolare camera di scoppio di diametro inferiore a quello della canna. Il forzamento della pallottola di piombo, effettuato con la consueta bacchetta, favoriva l'appiattimento della palla entro le rigature con il conseguente aumento della tenuta dei gas di scoppio.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti