Questo sito contribuisce alla audience di

Dersu Uzala

film sovietico-giapponese (1975) di Akira Kurosawa. Ispirato ai diari di viaggio dell'esploratore russo K. V. Arsenev, è il lirico ritratto di un uomo (impersonato in modo indimenticabile da Maksim Munzuk) che, vivendo e cacciando nella foresta, ne percepisce ogni fremito, ogni vibrazione e, attribuendo a ogni cosa o animale un'“anima”, è diventato egli stesso “natura”.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti