Questo sito contribuisce alla audience di

Ettinger, Max

compositore tedesco (Leopoli 1874-Basilea 1951). Discendente da una famiglia di rabbini, si ispirò in prevalenza a temi desunti dalla storia e dalla religione giudaiche, reimpiegando con assidua ricerca (soprattutto dopo il 1933, nel rifugio elvetico di Ascona) modi tipici del patrimonio musicale del suo popolo. Compose 6 opere, un balletto (Der Dybbuq), 4 oratori, pezzi per coro, musica sinfonica e da camera.

Collegamenti