Questo sito contribuisce alla audience di

Fiano

comune in provincia di Torino (23 km), 429 m s.m., 12,19 km², 2558 ab. (fianesi), patrono: Madonna del Rosario (7 ottobre).

Centro situato sull'alta pianura alla destra della Stura di Lanzo. L'abitato si estende su un terrazzo alluvionale inciso da affluenti di destra della Stura. Fece parte della Contea di Torino e della Viscontea di Baratonia. Appartenne poi ai marchesi del Monferrato, ai conti di San Martino e ai Borghesi di Torino. Nel 1395 passò agli Arcour di Didiero, che nel sec. XV vi costruirono un grande castello. La parrocchiale fu edificata nel 1772.§ L'industria, soprattutto meccanica, è alla base dell'economia, ma fiorenti sono anche l'agricoltura (cereali, legumi, foraggi, uva, frutta) e l'allevamento (produzione di uova).

Media


Non sono presenti media correlati