Questo sito contribuisce alla audience di

Florènzi-Waddington, Marianna

pensatrice italiana (Ravenna 1802-Firenze 1870). Visse a lungo in Germania, dove approfondì il pensiero filosofico tedesco (Schelling, di cui tradusse in italiano il Bruno, ed Hegel in particolare) e, rientrata in patria, ne fece opera di divulgazione. Tra i suoi scritti: Pensieri filosofici (1840), Confutazione del socialismo e comunismo (1850), Saggi di psicologia e di logica (1864), Saggi sulla filosofia dello spirito (1867). Prese parte ai moti liberali del 1832.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti