Questo sito contribuisce alla audience di

Galluzzi, Carlo

falsario italiano (Milano 1616-1672). Archivista del Monastero Maggiore di Milano, falsificò numerosissimi documenti medievali, in particolare per fornire prove di nobiltà, necessarie a chi intendeva allora far parte di collegi professionali. Scoperto, fu processato e rinchiuso a lungo in carcere. Fu falsario anche il figlio Giacomo Antonio (Milano 1651-1685) che, scoperto a sua volta, fu condannato a morte e giustiziato.

Media


Non sono presenti media correlati