Questo sito contribuisce alla audience di

Gerardo di Bológna

filosofo e teologo scolastico (m. Avignone 1317). Insegnante all'Università di Parigi, criticò San Tommaso e Duns Scoto sostenendo, contro il loro realismo, che il processo dell'astrazione e il concetto a cui esso mette capo costituiscono solo una conoscenza confusa dell'individuale. Opere: Quodlibeti, Quaestiones ordinariae, Summa theologica.

Media


Non sono presenti media correlati