Questo sito contribuisce alla audience di

Giavéno

comune in provincia di Torino (32 km), 506 m s.m., 71,97 km², 14.554 ab. (giavenesi), patrono: san Lorenzo (10 agosto) e sant’ Antero (3 gennaio).

Centro della media valle del torrente Sangone, situato in una conca alluvionale formata dalle valli che scendono dal gruppo del Rocciavrè.Presso l'antica Gavensis nel 733 sarebbe avvenuto lo scontro tra Carlo Magno e Desiderio. Dall'inizio del sec. XI fu possesso dell'abbazia di Chiusa. Subì in seguito le sorti del Ducato di Savoia e del Piemonte. Nella seconda guerra mondiale fu incendiato dai tedeschi.§ Del periodo medievale si conservano il castello e tre torri cilindriche della cinta muraria. La collegiata di San Lorenzo custodisce affreschi di Enrico Reffo e un presepe ligneo. Al seminario, fondato nel 1571, è annessa una chiesa del 1905. Nella frazione Selvaggio è il santuario della Madonna di Lourdes al Selvaggio (1909).§ L'industria è la risorsa principale: ai settori tessile e cartario si sono aggiunti quelli metallurgico, meccanico, della plastica, del legno e dell'arredamento. Fiorenti anche le attività commerciali e turistiche: Giaveno è meta di villeggiatura estiva e la frazione Alpe Colombino è dotata di una buona attrezzatura per gli sport invernali.

Media


Non sono presenti media correlati