Questo sito contribuisce alla audience di

Grimault, Paul

cineasta di animazione francese (Neuilly-sur-Seine 1905- Mesnil-Saint-Denis 1994). Autore negli anni Quaranta di brevi apologhi per adulti (L'épouvantail, La flûte magique), giunse al capolavoro, dopo cinque anni di lavorazione contrastata, col lungometraggio La pastorella e lo spazzacamino (1953), colmando di originalità e di poesia visiva la favola libertaria scrittagli da J. Prévert. Dal lavoro pubblicitario, ripreso per necessità, ritornò a un'opera creativa nel 1967 con Le roi et l'oiseau. Nel 1970 realizzò Le diamant, un apologo sul colonialismo, e nel 1988 La table tournante.