Questo sito contribuisce alla audience di

Hilverding, Franz Anton Cristoph

ballerino, coreografo e maestro di ballo austriaco anche noto come Franz Hilferding van Waven o Wewen (Vienna 1710-1768). Massimo esponente di una famiglia di attori, marionettisti e ballerini attivi tra la fine del sec. XVII e la prima metà del XVIII, si formò a Parigi con Blondi. Scritturato a Vienna come ballerino (1735) e successivamente come maître de ballet (1749), con lo stesso incarico fu poi a San Pietroburgo e a Mosca (1758-64). Fin dal suo debutto come coreografo (1744) si era dedicato alla composizione secondo uno spirito riformatore, precursore del ballet d'action propugnato da Noverre. Fra i suoi “balli eroici pantomimici”, lodati dai contemporanei per la plastica bellezza e l'equilibrio espressivo delle danze, si ricordano Britannicus, Ulisse e Circe, Orfeo ed Euridice, Amore e Psiche, Arianna e Bacco, Pigmalione.

Media


Non sono presenti media correlati