Questo sito contribuisce alla audience di

Hobhouse, Leonard Trelawney

teorico politico e sociologo inglese (Saint Ive, Cornovaglia, 1864-Bagnoles, Normandia, 1929). Redattore del Manchester Guardian, poi segretario della Free Trade Union e infine professore di sociologia a Londra, in campo politico fu un liberale impegnato e sensibile alle critiche socialiste verso il liberalismo classico ottocentesco. Sviluppò così una concezione più aperta di Stato liberal-democratico capace di garantire a tutti i cittadini una vera eguaglianza e di assicurare, insieme agli eguali “punti di partenza”, anche i diritti al lavoro e al salario come condizioni irrinunciabili. Incampo sociologico, teorizzò un processo di razionalizzazione economica della società moderna affermando l'etica del “bene razionale”, il contratto sociale, cioè, considerato non più come punto di partenza della società ma come fine ultimo dell'evoluzione sociale. Fra le sue opere: The Labour Movement (1893; Il movimento laburista), Liberalism (1911; Liberalismo), The Principles of Sociology (1918-24; Principi di sociologia).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti