Questo sito contribuisce alla audience di

Horváth, Mihály

storico ungherese (Szentes 1809-Karlsbad 1878). Nominato dal re d'Ungheria (1848) vescovo di Csanád, non ottenne però la conferma papale in quanto era considerato un liberale. Durante la guerra d'indipendenza (1848-49) si schierò contro la monarchia: il 2 maggio 1849 ebbe la nomina di ministro del Culto e della Pubblica Istruzione nel governo antiasburgico. Dopo la sconfitta fu condannato a morte e dovette esulare. Tornato in patria nel 1870, divenne presidente della classe storica dell'Accademia delle Scienze ungherese e nel 1877 presidente della Società degli Storici d'Ungheria. Tra le opere principali: Venticinque anni di storia dell'Ungheria (1865), Storia della guerra d'indipendenza d'Ungheria negli anni 1848-49 (1865), Storia d'Ungheria (1871-73).

Media


Non sono presenti media correlati