Questo sito contribuisce alla audience di

Ingenieros, José

filosofo e psichiatra argentino (Buenos Aires 1877-1925). Insegnò psichiatria, poi psicologia all'Università di Buenos Aires. Rifacendosi a H. Spencer, elaborò un sistema strettamente positivistico in cui è affermato: il carattere esclusivamente empirico di tutto il sapere, che non è mai assoluto ma sempre relativo; la dipendenza dell'etica dalla situazione storico-sociale; l'identificazione dei fenomeni psichici con quelli biologici. Tra le opere: Sociología argentina (1913), El hombre mediocre (1917), Proposiciones relativas al porvenir de la filosofía (1918), La evolución de las ideas argentinas (1918-20).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti