Questo sito contribuisce alla audience di

Iturrigaray y Arostegui, José

generale spagnolo (Cádice 1742-Madrid 1815). Ufficiale di carriera, si distinse in varie guerre. Amico di Godoy y Àlvarez de Faria, venne nominato da questi viceré del Messico (1803), dove governò fra non pochi contrasti, a causa delle tasse che impose e degli scarsi scrupoli che dimostrò. Allo scoppio della rivoluzione del 1808 venne deposto dagli Spagnoli e richiamato in Spagna, dove fu processato e assolto (1810).

Media


Non sono presenti media correlati