Questo sito contribuisce alla audience di

Jakubisko, Juraj

regista cinematografico slovacco (Bratislava 1938). Con Gli anni di Cristo (1966) e con I disertori e i nomadi (1967-68), seguito da Gli orfani, gli uccelli e i pazzi (1969), cooproduzione francese, rivelò un ardente talento visionario, qualificandosi come il cineasta più avanzato della scuola di Bratislava, giudizio confermato negli anni dai successivi L'ape millenaria (1983), La signora della neve (1985), Sono seduto sul ramo e mi sento bene (1989). Nel 1989 porta a termine un film che aveva incominciato nel 1968 e che viene trasmesso alla TV italiana nel 1990, Arrivederci all’inferno amici, cui segue Meglio essere ricchi e sani che poveri e malati (1992).

Media


Non sono presenti media correlati