Questo sito contribuisce alla audience di

Koht, Halvadan

storico e uomo politico norvegese (Tromsö 1873-Oslo 1965). Professore di storia all'Università di Oslo (1908-35), presidente dell'International Commettee of Historical Sciences (1926-33), svolse anche una notevole attività politica nelle file del Partito socialdemocratico: ministro degli Esteri dal 1935 al 1941, il 9 aprile 1940 respinse l'ultimatum nazista alla Norvegia e dopo l'invasione tedesca seguì re Haakon in esilio a Londra. Le sue opere principali sono: Le lotte dei contadini in Norvegia e Le antiche saghe nordiche.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti