Questo sito contribuisce alla audience di

Lanzillo, Agostino

economista, uomo politico e pubblicista italiano (Reggio di Calabria 1886-Milano 1952). Fu deputato al Parlamento (1923), membro del Consiglio Nazionale delle corporazioni e docente a Milano e Venezia. Staccatosi successivamente dal fascismo, riparò in Svizzera durante la II guerra mondiale; tornato in Italia, si dedicò al giornalismo, collaborando al Corriere della Sera e al Tempo di Milano, di cui fu anche direttore. Tra le opere si ricordano Politica della verità (1947), Lezioni di economia politica (1947), La pianificazione e la vita (1950).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti