Questo sito contribuisce alla audience di

Le Roy, Édouard

filosofo francese (Parigi 1870-1950). Succedette a Bergson al Collège de France, distinguendosi come rappresentante e promotore del modernismo cattolico, che voleva riformare il concetto della fede nel senso dell'azione e della prassi; sulla scia di Bergson sostenne che l'unico modo di conoscere veramente la realtà è di non limitarsi a studiarla, ma di agire concretamente su di essa. Come nelle scienze l'importante non è definire la realtà, ma cambiarla, così nel campo della fede non si deve pretendere di definire razionalmente Dio, ma di viverlo come spinta o impulso per la nostra vita spirituale e per l'azione. Opere: Dogme et critique (1907; Dogma e critica), Le problème de Dieu (1907; Il problema di Dio), Introduction à l'étude du problème religieux (1944; Introduzione allo studio del problema religioso).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti